Euro 2020-campione d’europa, l’italia ha finito per essere esperta nei rinnovi

0
47
Euro 2020-campione d'europa, l'italia ha finito per essere esperta nei rinnovi

Euro 2020-Domenica a Wembley, l’Italia ha vinto il secondo titolo europeo della sua storia, sconfiggendo l’Inghilterra in rimonta (1-1, tab 3 a 2). Questo verdetto riguarda l’assegnazione di un mese esemplare e anche un rinascimento italiano, inseguito da un enorme gadin e da una tazza di globo fallita. Indagine del dna così come la pratica. 13 Novembre 2017.

Milano. Una deprimente notte autunnale come una notte invernale. I cieli hanno seriamente messo in pericolo gli. Azzurri. Finì per cadere sulle trogne di un’Italia che si pensava eterna, come tutti quei fantastici gruppi che non passano mai. Quella sera, Bonucci e Chiellini, per chiamare però un paio di, hanno fatto da sfondo,in maniera. Quello sbagliato. Così come il loro tempo era venuto. Era chiaramente il momento di ripulire un passato che non era più un’inchiesta su cui aggrapparsi. Ventisette colpi. Assolutamente nessun obiettivo. Svezia alla Coppa del Mondo. L’Italia nel purgatorio. Sessant’anni dopo il fallimento del 1958, l’Italia non era altro che un asterisco sulla mappa del mondo.

Questo 11 luglio 2021, ha ancora una volta finiscono per essere un fattore esclamativo su quel particolare dell’Europa. Domenica in un terreno aggressivo, la Squadra Azzurra è arrivata alla fine dell’Inghilterra, essendo stata effettivamente guidata dal 2 ° minuto di gioco. E anche dopo un primo periodo che non promette nulla di buono. Niente di eccellente comunque. E poi, gli uomini di Roberto Mancini sono tornati in direzione della marcia fino a contrastare il treno inglese. Il resto, lo sappiamo. E ‘ bellissima. E avrebbe dovuto.

Nessun falso tenere a mente, o poco

Sulla scala di un evento che, molto più dei precedenti, ha premiato la sinergia e portato al vertice i valori collettivi, il successo dell’Italia difficilmente vive la conversazione perché Insigne e i suoi amici intimi hanno recitato una partitura senza falsa nota. O davvero poco. Tutto questo piccolo mondo si è in realtà sintonizzato, in una competizione che l’Italia non avrà sorvolato ancora afferrato, senza mai e poi mai gettare il filo della storia che ha creato. Certo, dopo una strepitosa partenza romana, la mannaia si è spesso avvicinata pericolosamente alle teste transalpine.

Nessun falso tenere a mente, o poco

Nelle fasi eliminatorie, i compagni di squadra di Gigio Donnarumma, eletto miglior giocatore della manifestazione, dovevano passare il tempo contro l’Austria. Nel trimestre, è stata una bella lotta (in particolare questo periodo iniziale …) ma amaro, vinto contro il Belgio. Poi c’è stata questa resistenza XXL contro la Spagna, senza dubbio il momento più critico del loro torneo. Ma anche qui i ragazzi di Mancini se la sono cavata con coraggio e anche al giro, senza essere stati effettivamente guidati per un solo secondo dalla Roja. In definitiva, c’è quest’ultimo che l’Italia ha tenuto mentalmente oltre che battuto calcisticamente.

Questa domenica a Wembley è una sintesi di ciò che i campioni europei sono stati, da Roma a Wembley, a Monaco di Baviera. L’Italia era soprattutto un gruppo significativo. Quindi sì, al rivestimento, non c’è il Longchamp dritto … ma quando la moneta cade costantemente sul lato destro, possibilità non è più da invocare. Un ottovolante irreversibile. La storia di questa squadra italiana, da Milano 2017 a Wembley 2021, è in definitiva la storia della Squadra Azzurra.

World mug nazioni vincenti

World mug nazioni vincenti

Quest’anno, Brasile, Germania, Italia e Argentina possono affermare di mantenere la statuetta. Dietro al Brasile, Squadra Azzurra ha quattro vittorie. Il Mondiale del 1934, giocato in Italia, fu un’ode allo splendore di Mussolini, con la Squadra che all’epoca si divertiva in nero. La Coppa del Mondo del 1938 in Francia vide inoltre una vittoria italiana. Ma non è stato fino al 1982 che l’Italia ha vinto ancora una volta, contro il frg in finale (3-1) dopo essere effettivamente uscito da un girone di secondo turno con Brasile e Argentina. Alla fine, nel 2006, la Squadra è stata incoronata contro la Francia alla Coppa del Mondo tedesca.

Brasile, 5 titoli La nazione ospitante della versione 2014, il Brasile detiene il record di vittorie in caso con 5 corone. Eppure il Brasile doveva aspettare la sua prima vittoria, nel 1958. Guidati da Pelé, i brasiliani vinsero ancora una volta nel 1962 e nel 1970. Molto più recentemente, hanno vinto nel 1994 e anche nel 2002. Nel 1970, quando Carlos Alberto brandì il premio Jules Rimet (la nostra immagine), l’Auriverde, attualmente 3 volte vincitore, mantenne la statuetta. La coppa, che attualmente compensa il globe champ, viene utilizzato per il paese che ha effettivamente vinto l’occasione 3 volte dato che 1970.

Germania-FRG, 4 titoli. Proteggendo i campioni del globo, i tedeschi aprirono il loro documento sotto la bandiera del frg nel 1954 con un successo shock sull’Ungheria di Puskas (3-2). La Mannschaft fu varata e raddoppiata nel 1974 con Franz Benckenbauer ai comandi e anche Gerd Müller, l’aereo da bombardamento. 3 ° trionfo, ancora sotto la bandiera del frg, così come una Germania non ancora riunificata nel 1990. Prima della 4a vittoria di Messi contro l’Argentina nel 2014.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

24 − = 17